VALERIA MINIUSSI

È il 1997 quando Valeria Miniussi si laurea in Disegno Industriale con la tesi: “Studio di un piano di lavoro per un monoblocco da cucina” con il prof....

454 0
454 0

È il 1997 quando Valeria Miniussi si laurea in Disegno Industriale con la tesi: “Studio di un piano di lavoro per un monoblocco da cucina” con il prof. Paolo Piva.
Un progetto riguardante la produzione di un nuovo modello di cucina, costituita da un monoblocco e un piano di lavoro in acciaio; formato da un lavello standard – affiancato da uno scolapiatti ricavato forando l’acciaio- e un piano cottura incassato per ottenere una superficie senza sporgenze.

1

3

2

Per lei arrivare nel mondo del design è stato un naturale proseguimento degli studi conseguiti presso lì istituto d’arte dove già aveva scelto come indirizzi architettura e arredamento.
La passione per le case e i mobili si fonde con la capacità di trasformare oggetti di recupero. Dar vita a nuovi elementi, rinnovandoli o a volte modificandone la destinazione d’uso sono gli imput che hanno dato vita al suo lavoro.

Il primo lavoro dopo la laurea, ha riguardato la ristrutturazione di un’ appartamento degli anni ’70.
Da triste e cupo, con le tipiche piastrelle marroni di quegli anni e serramenti in legno scuro, si è passati ad un ambiente luminoso e gradevole sostituendo il pavimento e inserendo infissi bianchi. Grazie ad una scelta di arredo più contemporanea e colorata, questa piccola casa è diventata vivibile, calda e allegra.

CASA12

Successivamente, su richiesta dei titolari Coden, ha progettato il relooking dell’ interno del negozio definendo le zone di esposizione dei tessuti, di vendita e delle vetrine.
Sono stati inseriti nuovi espositori che hanno permesso di esporre più materiale e sono stati abbinati arredi moderni a elementi antichi.

Nel 2009 realizza 3 prototipi di una lampada da terra in alluminio, verniciata, con asta regolabile ed orientabile.
Disegnata e studiata per tutti i tipi di ambiente della casa e locali pubblici quali uffici e alberghi. I led posti sopra e sotto permettono di avere un’illuminazione più uniforme della stanza.

Nel 2012 partecipa al concorso “ PROFUMI E SAPORI DA COLTIVARE IN VASO..CONCORSO RENEW THE OLD” presso Martinel mobili.
Il tema, molto attuale e in voga, riguardava la progettazione e la cura di un mini orto dove non vi è la possibilità di avere a disposizione molto spazio.

In this article
-->