Home Staging la nuova frontiera immobiliare

Non esiste una traduzione in italiano che possa spiegare in due parole, come in inglese, cosa sia l’Home Staging. Letteralmente si potrebbe tradurre “casa messa in scena”, non...

236 206
236 206

Non esiste una traduzione in italiano che possa spiegare in due parole, come in inglese, cosa sia l’Home Staging. Letteralmente si potrebbe tradurre “casa messa in scena”, non rende per nulla l’idea di ciò che significa realmente.  È la messa in scena immobiliare. si tratta di una tecnica di marketing che permette di preparare correttamente una casa per la vendita. non consiste in personalizzare la casa, ma, al contrario, darle uno stile neutro e semplice, con lo scopo di attirare il maggior numero di potenziali acquirenti

Questa tecnica è stata creata negli anni settanta dall’agente immobiliare Barbara Schwarz.

Lo scopo non è quello di trasmettere la bellezza della casa, ma garantirle una vendita rapida. Con alcuni accorgimenti si aiuta l’acquirente a sentirsi a casa propria e non a casa di un altro,  inoltre con questa tecnica non solo si vende piú velocemente, assicura Schwartz, ma anche a un prezzo maggiore.

L’Home Stager segue sei principali regole:

1) fare una lista dei pregi e i difetti della casa

2) riparare gli elementi essenziali

3) la pulizia non è mai abbastanza

4) pensare al primo impatto

5) dare valore allo spazio

6) nascondere la propria personalità

Le statistiche ci confermano questa teoria le case sottoposte ad un intervento di home staging vengono vendute in 29 giorni contro i 145 delle case non allestite (Fonte: Today’s Market USA). Come ben sappiamo all’aumentare del tempo di permanenza delle case non vendute si contrappone la diminuzione del valore dell’ immobile.

L’Home Stager non è un decoratore di interni, un agente immobiliare o un architetto. È una figura complessa e trasversale alle professioni appena citate, che deve possedere oltre ad un innato gusto estetico, capacità di vendita e competenze nel settore immobiliare con particolare riguardo alla commercializzazione degli immobili ed alla loro reale possibilità di essere trasferiti o locati, un’approfondita conoscenza del mercato di riferimento in termini quantitativi (es: valori immobiliari) e qualitativi (es: caratteristiche della domanda ed offerta di prodotto), facilità di gestione delle principali leve di marketing senza dimenticare una buona padronanza delle normative in campo edilizio ed urbanistico.

La figura dell’Home Stager, già presente da oltre 20 anni negli Stati Uniti è arrivata anche in Italia, si occupa di valorizzare e migliorare gli immobili in vista di una vendita e affitto con un budget ridotto e interventi poco invasivi e non strutturali, in una parola è un consulente d’immagine immobiliare.

In genere gli interventi sono a basso impatto economico e vanno dalla riorganizzazione degli spazi alla razionalizzazione dei mobili e degli oggetti presenti. È possibile prevedere inoltre piccole ristrutturazioni, tinteggiature delle pareti e la ricerca di accessori di arredo. Oltre a preparare gli interni al servizio fotografico per la presentazione sul web.

I lavori portati a buon fine permettono di concludere le trattative in tempi notevolmente ridotti e rivalutare il valore dell’immobile mantenendo il prezzo di vendita stabile. All’estero questo tipo di interventi sono comuni e vengono spesso offerti dalle agenzie immobiliari che si prendono carico della vendita.

 

L’home stager è un professionista trasversale che raccoglie competenze molto diverse legate al mondo del marketing, dell’architettura, tecniche e normative.  Al momento in Italia non esistono regolamenti che disciplinano l’Home Staging, nonostante questo, sono numerosi i corsi formativi attivi su tuttala Penisola per preparare all’attività.

Stanno nascendo numerose Associazioni in Italia per diffondere questa nuova professione che dovrà cambiare il modo di percepire la casa “tutto italiano” per adeguarci alle continue evoluzioni del mercato immobiliare.

Anche il sito Idealista.it dalla seconda metà dell’anno ha inaugurato la nuova rubrica “home staging”: la messa in scena immobiliare. Per illustrare meglio le tecniche utilizzate ed i risultati che si possono raggiungere.

Ora che ne sapete di più perché non verificate? Avete una casa da vendere o affittare contattate un Home Stager!!

 

Valentina Sacchetti – ArchitetturaIn

www.architetturain.it

In this article
-->